feb 2017 7

Mittente SMS numerico o personalizzato? Ecco come scegliere

Scegliere tra Mittente SMS numerico o personalizzato è semplice e dipende da diversi fattori che entrano in gioco quando si decide di inviare un SMS ai propri clienti. In questo post ti aiutiamo a capire qual è l’opzione migliore per te e a fare un po’ d’ordine tra le diverse diciture.

Mittente SMS numerico o personalizzato?

Partiamo dalle basi, il Mittente SMS, che può essere numerico o alfanumerico, indica al destinatario da chi proviene il messaggio che ha ricevuto.sms-mittente-personalizzato

Mittente SMS alfanumerico o personalizzato

Per Mittente SMS personalizzato si intende un codice alfanumerico, cioè composto da lettere e numeri, che può essere utilizzato, dietro approvazione dell’AGCOM, da chi invia SMS. Il fine è dare modo a chi riceve l’SMS di risalire al mittente e quindi fare in modo che le comunicazioni siano regolamentate. Per utilizzare un mittente alfanumerico basta richiedere l’approvazione tramite la sezione della Piattaforma Skebby (Mittenti) e seguire alcune semplici regole stabilite dall’AGCOM.

Mittente SMS numerico o personalizzato? I vantaggi della riconoscibilità dell’alias

mittente numerico o alfanumerico - vantaggi

Scegliere un mittente alfanumerico ha dei grandi vantaggi per le aziende.

  • Il primo è, senza dubbio, quello della riconoscibilità. Un’azienda che decide di inviare servendosi del proprio nome si rende subito riconoscibile agli occhi del destinatario.
  • Altro vantaggio è quello della credibilità, quando il destinatario ha modo di identificare subito chi è che gli sta inviando l’SMS, sarà più propenso a ritenere credibili le informazioni che gli vengono comunicate e, di conseguenza, a fare attenzione a quanto legge.
  • Altro beneficio non trascurabile è quello della memorabilità, senza dubbio il destinatario tenderà a ricordare più facilmente un messaggio inviatogli da una fonte facilmente identificabile.

Scegliere un Mittente SMS alfanumerico o Alias significa anche fare in modo di non essere ricontattati e questo, come dicevamo sopra, è indispensabile specialmente quando gli invii sono riservati adesempio-SMS-Skebby un gran numero di Contatti. Per questo, è fondamentale ricordarsi sempre di aggiungere una valida CTA ovvero una call to action o chiamata all’azione nei propri SMS, per essere sicuri che il destinatario sappia qual è il passo successivo da compiere.

Un esempio di CTA può essere una frase che invogli il destinatario ad approfondire quanto gli è stato detto, per esempio “Scopri di più” con l’aggiunta poi di un link ad una landing page o al proprio sito in cui sono presenti tutti i riferimenti necessari per ricontattare l’azienda e per approfondirne l’offerta e le promozioni.

Mittente SMS numerico

Il mittente SMS numerico è quello classico, composto da un tradizionale numero di cellulare.sms-mittente-riservato

Con Skebby è possibile impostare un numero infinito di mittenti numerici e decidere poi, per ogni invio, quale usare. Puoi usare:

  • Il numero di cellulare con il quale ti sei registrato a Skebby
  • Registrare un nuovo mittente numerico in Piattaforma (sezione Mittenti)
  • Decidere di utilizzare un numero di telefono fisso
  • Il numero in ricezione (se l’hai richiesto ed è stato attivato)

Il Mittente numerico si caratterizza di sicuro per il fatto che, chi riceve l’SMS, può facilmente rispondere (tranne nel caso del numero fisso) o richiamare l’azienda che l’ha inoltrato, instaurando così un dialogo. Certo si tratta della soluzione giusta per chi non ha una rubrica particolarmente ampia e strutturata. Quando, invece, si inizia ad avere un ampio database di numeri e quindi anche il numero di SMS inviati aumenta vertiginosamente, sarà meglio optare per un Mittente alfanumerico.

Lo sapevi? Ci sono anche altri tipi di Mittenti SMS!

Oltre a quelli che ti abbiamo appena elencato, esistono anche altri tipi di Mittenti come quelli riservati e quelli degli operatori, si tratta di Mittenti che non potrai scegliere per inviare SMS con Skebby, leggi perché.

Per Mittenti Riservati si intendono Alias che non possono essere utilizzati da altri perché sono, per l’appunto, riservati ad Enti o Istituzioni pubbliche, per questo motivo quindi un’azienda comune non potrà mai utilizzare il nome, per esempio, di un Ospedale o quello di un Ministero. Si tratta di una garanzia in più che, da un lato, tutela i destinatari e, dall’altro, anche tutte le aziende che decidono di inviare gli SMS, in questo modo nessuno può fingersi ciò che non è.

I Mittenti degli Operatori sono invece quelli di norma riservati alle Onlus oppure ai partiti politici, si tratta di tutti quei numeri brevi che iniziano con 455xy o con 499xyz e che, per legge, vengono affidati a chi deve inviare comunicazioni legate ad associazioni benefiche oppure alla propaganda politica.

Vuoi iniziare ad inviare SMS ai tuoi clienti utilizzando un Mittente personalizzato? Iscriviti, avrai i primi SMS in omaggio.

Iscriviti ORA a Skebby

 Esempi di numeri mittente SMS riservati agli operatori:

  • 45500
  • 45505
  • 45501
  • 45504
  • 45509
  • 45510
  • 45599
  • 40349
  • 41545

Esempi di mittente SMS su numero condiviso:

  • +39 3491445712
  • 44 7495395651
  • 22 49813349
  • 3484818490
  • 366 58 60 580 (numero condiviso per ricezione SMS Skebby)

gen 2017 24

Invio SMS di Compleanno o Ricorrenza: impostali ora in un click!

invio SMS di compleanno- programmali ora

Ti avevamo promesso nuove funzioni ed una Piattaforma migliorata nell’hardware e nel software, ed eccola qui.

Una delle nuove funzioni di cui vogliamo parlarti riguarda l’invio degli SMS di Compleanno.

Ricordi quando dovevi impostare manualmente, uno per uno, gli SMS di Compleanno per i tuoi Contatti? Un lavoro infinito e stancante.

Con la nuova Piattaforma non dovrai più farlo. In pochi passaggi potrai programmare tutti gli SMS di Compleanno grazie alla nuova funzione SMS Ricorrenza e, in automatico, gli SMS partiranno nel giorno del compleanno di ogni Contatto selezionato.

Vai alla pagina dedicata della nostra guida e scopri quanto è semplice adesso programmarli!

3 consigli per l’invio di SMS di Compleanno

  1. Ricorda che puoi personalizzare il testo dell’SMS di Compleanno grazie alle variabili o campi dinamici. Quando scrivi il testo nell’apposito spazio, aggiungi per esempio la variabile Nome (scegliendola dal menù a tendina Variabili), così da avere un messaggio di questo tipo “Auguri di buon compleanno %NAME%. Vieni in negozio a ritirare un simpatico omaggio che ti abbiamo riservato.” in questo modo ogni contatto riceverà il messaggio personalizzato con il suo nome.
  2. Con gli SMS Ricorrenza hai anche la possibilità di programmare l’invio dell’SMS nei giorni precedenti o in quelli successivi al compleanno del tuo Contatto. Questa funzione può essere utilissima soprattutto se vuoi programmare delle piccole promozioni personalizzate per i tuoi clienti, offrendogli per esempio degli sconti nella settimana in cui compiono gli anni. Un esempio di testo potrebbe essere “Ciao %NAME%, è quasi arrivato il momento di spegnere le candeline. Per te, solo nella settimana del tuo compleanno, uno speciale sconto del 20% su un capo a tua scelta. Ti aspettiamo.”
  3. Infine ricorda sempre, quando imposti l’orario di invio, di non programmare le spedizioni degli SMS in orari sconvenienti. Di norma non si programmano mai SMS prima delle ore 9 del mattino e dopo le 18/19 di sera, anche nel mondo degli SMS vige un’etichetta e rispettarla significa innanzitutto rispettare il proprio cliente.

Non ci conoscevi e vorresti entrare nel mondo di Skebby e inviare SMS di Compleanno ai tuoi clienti?

Nulla di più semplice, iscriviti gratuitamente e senza vincoli.

 Iscriviti ORA a Skebby


nov 2016 8

SMS vs Whatsapp per il business: una comparativa ragionata

 

L’SMS è morto!

Gli SMS? E chi li usa più? Adesso c’è Whatsapp!

 

Queste sono solo alcune delle frasi che si sentono e leggono più spesso in giro riguardo all’SMS e il confronto con il suo diretto discendente sembra essere diventato inevitabile.

Ma, ci siamo chiesti, perché paragonare due realtà che, anche se nate con lo stesso scopo, poi si sono distaccate iniziando ad avere un fine diverso?

In sintesi: l’SMS oggi è uno strumento usato in ambito business, mentre Whatsapp viene usato per le comunicazioni interpersonali. Si tratta quindi di strumenti diversi che difficilmente possono essere paragonati tra loro, perché hanno un ruolo differente:

  • l’SMS è adatto ad un utilizzo B2C

  • Whatsapp è adatto ad un utilizzo C2C

Se ancora non sei convinto allora ti proponiamo una comparativa ragionata SMS vs Whatsapp per il business, clicca tu stesso sulla tabella qui sotto per ingrandirla e verifica dati alla mano.

Comparativa ragionata SMS vs Whatsapp - aggiornata

SMS vs Whatsapp per il business: perché vince l’SMSsms

  • L’SMS è più formale e meno invadente rispetto a Whatsapp, perfettamente in linea quindi con un utilizzo business. Su Whatsapp infatti si condividono la propria foto e il nome e cognome; anche per questo infatti è necessario passare attraverso vari “ostacoli” prima di poter parlare per la prima volta con qualcuno (obbligo di conferma per invio primo messaggio). L’SMS invece arriva e basta e il 98% di questi viene letto entro 5 secondi dalla ricezione.
  • C’è rischio zero che la notifica di ricezione di un SMS vada persa. Infatti la maggior parte delle comunicazioni interpersonali avvengono su Whatsapp e qui le notifiche push di una comunicazione business potrebbero perdersi tra mille1  altre fino a far ignorare il messaggio al destinatario, il tasso di apertura in questo caso scende contro il 90% dell’SMS.
  • Il target cui si può parlare tramite Whatsapp resta comunque più limitato rispetto a quello dell’SMS. Infatti per Whatsapp è necessario installare l’app ed avere una connessione dati attiva. Cosa diversa accade con l’SMS, può essere inviato subito da qualunque tipo di dispositivo.
  • C’è la possibilità di integrare le API lato server, cosa che rende a tutti gli effetti l’SMS un mezzo adatto al business. L’integrazione delle API di Skebby ad esempio può avvenire in pochissimo tempo su qualunque gestionale, CRM, 2programma proprietario, ed è molto semplice e veloce farlo grazie ai nostri esempi di codice; Whatsapp invece non ha reso pubbliche le proprie API e per il momento non è possibile alcun tipo di integrazione.

Ecco conclusa la nostra breve comparazione che, lungi dall’essere un modo per screditare uno strumento indispensabile come Whatsapp, ha il solo fine di ristabilire la reputazione dell’SMS; spesso ingiustamente accusato ma anche utilizzato ogni giorno da tante persone che, forse, abituate alla sua semplicità ed utilità, finiscono per dimenticare che mezzo rivoluzionario sia stato e continui ad essere.


ott 2016 24

In arrivo il nuovo Web Messenger di Skebby

Nuovo WEB Messengerin arrivo!

A giorni online l’aggiornamento della piattaforma Web Messenger di Skebby per l’invio di SMS da web.

Cambiamenti? No, solo miglioramenti. Lo proverai tu stesso nelle prossime settimane!

Se sei curioso scopri in anteprima la nuova area riservata cliccando QUI

Cosa ci sarà di diverso?

Più veloce, più potente, più bello e con qualche novità!

  • Novità grafiche: menù ridotto, usabilità migliorata.
  • Importazione contatti: semplificata, per rendere il caricamento ancora più veloce. Associa tu stesso i dati inseriti ad un singolo campo anagrafico, senza preoccuparti di doverlo fare in fase di preparazione del file Excel.
  • Sezione INVIO SMS: aggiornata, è tutto in una sola schermata. Da oggi potrai dare un Titolo alle tue campagne, così le differenzi facilmente e le individui subito.
  • SMS di compleanno: basta inserimenti singoli! Li configuri nella metà del tempo e li programmi tutti insieme, ti basta un click grazie agli SMS Ricorrenza. Niente più lunghi inserimenti manuali; puoi anche decidere di posticiparli o anticiparli in base alle tue necessità promozionali.
  • Tripla allerta credito incrementata: potrai impostarla anche in base al numero degli SMS e non solo in base al credito.

E molto altro ancora…

Consulta la nuova Guida online, aggiornata e sempre a portata di click (trovi il link nella sezione Documentazione).


ott 2016 10

Il ROI dell’SMS e quello dei Social. Chi vince?

Negli ultimi anni l’SMS si è affermato a tutti gli effetti come un mezzo prezioso per il business. Utile per inviare comunicazioni di tipo diverso ai propri clienti, da quelle di natura promozionale a quelle di servizio.

Oggi abbiamo deciso di dimostrarti, dati alla mano, quanto può essere efficace quello che alcuni vedono ancora come un mezzo per comunicare a livello consumer ma che, invece, può essere cruciale per la tua attività. Per esempio può servire a recuperare i clienti persi o inattivi da molto tempo.

ROI dell'SMS

L’SMS per recuperare i clienti inattivi: la nostra esperienza

Niente di meglio quindi che presentarti la nostra esperienza diretta. Anche noi di Skebby abbiamo usato l’SMS proprio per recuperare clienti di vecchia data, inattivi da un po’. E i risultati ottenuti hanno davvero superato le aspettative. Per il recupero dei clienti abbiamo utilizzato:

-L’SMS, il nostro strumento per eccellenza

-Facebook

-Twitter

-Adwords

Curioso di conoscere il risultato e il ROI dei diversi mezzi e di sapere chi vince? Seguici nella nostra analisi allora!

I clienti da recuperare erano quasi 11000, si trattava di clienti che nell’ultimo anno non avevano effettuato acquisti. Abbiamo quindi scelto, come usualmente avviene all’interno di qualsiasi azienda, di puntare su una campagna crossmediale, con cui cercare di recuperarli.

Tabella-Vendite-Impression-Campagna-Skebby

(Clicca sulla tabella per ingrandirla)

Il dato interessante è che siamo partiti da un investimento iniziale uguale per tutti i mezzi e che l’SMS non solo ha dimostrato di essere il mezzo più efficace ma, allo stesso tempo, anche quello che ha richiesto meno tempo per ottenere risultati. Questi infatti sono arrivati a partire dal primo mese della campagna mentre i risultati dei social sono cresciuti, di poco, solo dopo tre mesi.

In più, ed è questo quello che vogliamo farti notare maggiormente, il ROI, ovvero il dato sul ritorno dell’investimento, ha evidenziato ancora di più l’efficacia dell’SMS, verificalo tu stesso nel nostro grafico riassuntivo qui sotto.

ROI sms versus ROI Social

Tutto questo a dimostrazione di tutti i grandi vantaggi dell’SMS che si possono riassumere in:

  • Altissima percentuale di lettura, avviene nel 98% dei casi ed entro 5 secondi dall’invio
  • Semplicità del mezzo, non servono app aggiuntive, nè connessione ad internet, nè uno smartphone
  • Grande vantaggio economico, l’SMS continua a costare poco e ad essere quindi il miglior investimento che puoi decidere di fare per la tua attività.

Parola di Skebby ;)


mag 2016 18

Ti aspettiamo allo stand C21 e-Commerce Forum

ecommerce2016

Se desideri approfondire come l’SMS marketing e service può far crescere il tuo business passa a trovarci.

Stand C21

18 e 19 Maggio 2016
e-Commerce Forum Milano
MiCo – Gate 14 – via Gattamelata 5


SMS aziende | SMS multipli | SMS advertising | donazioni SMS onlus | rivenditori SMS